CONCORSO PSICOLOGI REGIONE LAZIO DECRETO COMMISSARIO AD ACTA

REGIONE LAZIO                               

Decreto del Commissario ad acta

(delibera del Consiglio dei Ministri del 21 marzo 2013)

  1. U00403 del 23/12/2016 Proposta n. 19914          del 20/12/2016

Oggetto:

Approvazione del budget assunzionale per l’anno 2016 e per l’anno 2017 per le Aziende ed Enti del Servizio Sanitario

Regionale- autorizzazione all’indizione delle procedure selettive di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del

6 marzo 2015 e al Decreto del Commissario ad acta n. U00539 del 12 novembre 2015, modificato dal Decreto n. U00154 del 12 maggio 2016 e all’indizione di concorsi pubblici straordinari per titoli ed esami, con la previsione di riserva di posti ai sensi dell’art. 1 comma 543 della legge n. 208 del 28 dicembre 2015 e del Decreto del Commissario ad acta n. U00238 del 18 luglio 2016

 

 

 

IL COMMISSARIO AD ACTA (Delibera del Consiglio dei Ministri del 21 marzo 2013)

 

 

 

 

OGGETTO: Approvazione del budget assunzionale per l’anno 2016 e per l’anno 2017 per le Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Regionale- autorizzazione all’indizione delle procedure selettive di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 marzo 2015 e al Decreto del Commissario ad acta n. U00539 del 12 novembre 2015, modificato dal Decreto n. U00154 del 12 maggio 2016 e all’indizione di concorsi pubblici straordinari per titoli ed esami, con la previsione di riserva di posti ai sensi dell’art. 1 comma 543 della legge n. 208 del 28 dicembre 2015 e del Decreto del Commissario ad acta n. U00238 del 18 luglio 2016

 

 

 

 

IL COMMISSARIO AD ACTA

 

 

 

 

VISTO lo Statuto della Regione Lazio;

 

VISTA la Legge regionale 18 febbraio 2002, n. 6 e successive modificazioni;

 

VISTO il Regolamento di organizzazione degli uffici e dei servizi della Giunta regionale n.1 del 6 settembre 2002;

 

VISTO il Decreto Legislativo 30 dicembre 1992, n. 502 e s.m.i. concernente: “Riordino della disciplina in materia sanitaria, a norma dell’art. 1 della legge 23 ottobre 1992, n. 421” e successive modificazioni;

 

VISTO il Decreto legge 13 settembre 2012, n. 158 convertito con modificazioni dalla legge 8 novembre 2012, n. 189 avente ad oggetto “Disposizioni urgenti per promuovere lo sviluppo del Paese mediante un più alto livello di tutela della salute”;

 

VISTE le Deliberazioni della Giunta Regionale n. 66 del 12 febbraio 2007 concernente: “Approvazione del “Piano di Rientro” per la sottoscrizione dell’Accordo tra Stato e Regione Lazio ai sensi dell’art.1, comma 180, della

Legge 311/2004” e n. 149 del 6 marzo 2007 avente ad oggetto: “Presa d’atto dell’Accordo Stato Regione Lazio ai sensi dell’art. 1, comma 180, della legge n. 311/2004, sottoscritto il 28 febbraio 2007. Approvazione del “Piano di Rientro”;

 

RILEVATO, in particolare, che tra gli obiettivi individuati nel Piano di Rientro rivestono particolare importanza quelli relativi alla gestione del personale ed alla ottimizzazione delle risorse umane allo scopo di perseguire il contenimento della spesa;

 

PRESO ATTO che con Deliberazione del Consiglio dei Ministri del 21 marzo 2013, il dott. Nicola Zingaretti, è stato nominato Commissario ad acta per l’attuazione del vigente Piano di rientro dai disavanzi del settore sanitario della Regione Lazio secondo i Programmi Operativi di cui all’art. 2, comma 88 della Legge n. 191 del 2009 e successive modificazioni e integrazioni;

 

PRESO ATTO che con la suddetta Deliberazione sono stati, altresì, confermati i contenuti del mandato commissariale già affidato al Presidente pro-tempore della Regione Lazio con Deliberazione del Consiglio dei Ministri del 23 aprile 2010 come riformulato con la successiva Deliberazione del 20 gennaio 2012;

 

PRESO ATTO che con Deliberazione del Consiglio dei Ministri del 01 dicembre

2014 l’Arch. Giovanni Bissoni è stato nominato Sub Commissario per l’attuazione del Piano di Rientro dai disavanzi e di riqualificazione del SSR laziale, con il compito di affiancare il Commissario ad acta nella predisposizione dei provvedimenti da assumere in esecuzione dell’incarico commissariale, ai sensi della deliberazione del Consiglio dei Ministri del 21 marzo 2013;

 

VISTO il Decreto del Commissario ad acta del 25 luglio 2014 n. U0247 recante “Adozione della nuova edizione dei Programmi Operativi 2013-2015 a salvaguardia degli obiettivi strategici di rientro dai disavanzi sanitari della Regione Lazio”;

 

VISTO il Decreto del Commissario ad acta del 31 ottobre 2014 n. U0368 recante “Attuazione Programmi Operativi 2013-2015 di cui al Decreto del Commissario ad Acta n. U00247/2014. Adozione del documento tecnico inerente: “Riorganizzazione della rete ospedaliera a salvaguardia degli obiettivi strategici di rientro dai disavanzi sanitari della Regione Lazio”;

 

VISTO il Decreto del Commissario ad acta del 26 novembre 2014 n. U0412 recante “Rettifica DCA n. U0368/2014 avente ad oggetto “Attuazione Programmi Operativi 2013-2015 di cui al Decreto del Commissario ad Acta n. U00247/2014. Adozione del documento tecnico inerente: “Riorganizzazione della rete ospedaliera a salvaguardia degli obiettivi strategici di rientro dai disavanzi sanitari della Regione Lazio”;

 

 

 

VISTO il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 06 marzo 2015 pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 94 del 23 aprile 2015, recante “Disciplina delle procedure concorsuali riservate per l’assunzione di personale precario del comparto sanità”;

 

VISTO il Decreto del Commissario ad acta del 12/11/2015 n. U00539 recante

“Interventi in materia di personale – percentuale derogabile al blocco del turn over per gli anni 2016 -2018. Linee guida in merito alle procedure concorsuali riservate per l’assunzione presso gli Enti del SSR in attuazione del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 marzo 2015 emanato ai sensi dell’art. 4 del Decreto Legge 31 agosto 2013 n.101, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 ottobre 2013 n.125”, così come modificato dal successivo Decreto commissariale del 12/05/2016 n.U00154;

 

VISTO l’art. 1 comma 541 e ss. della Legge del 28 dicembre 2015 n. 208– Legge di stabilità per l’anno 2016;

 

VISTO il Decreto del Commissario ad acta del 28 aprile 2016 n. U00140 recante “Approvazione della nuova procedura per la verifica delle modalità di assunzione del personale del SSR”;

 

VISTO il Decreto del Commissario ad Acta del 12 maggio 2016 n. U00156 recante “Assunzione di personale per le Aziende e gli Enti del Servizio Sanitario Regionale- approvazione nuove modalità del sistema di autorizzazione e di controllo”;

 

VISTO il Decreto del Commissario ad Acta del 18 luglio 2016 n. U00238 recante “Disposizioni inerenti l’applicazione dell’art. 1 c. 543 della legge n. 208 del 28/12/2015”

 

RICHIAMATI i contenuti dei Protocolli in materia di stabilizzazione del lavoro precario e valorizzazione delle esperienze lavorative nelle Aziende ed Enti del SSR, siglati tra la Regione Lazio e le OO.SS. in data 16 luglio 2015 e in data 22 giugno 2016;

 

CONSIDERATO che si è conclusa la procedura di riconciliazione dei dati della c.d. Tabella “A” con il Conto Annuale e il Conto Economico di ciascuna Azienda per l’anno 2004, tramite l’invio, con nota prot. n. 140664 del 4 dicembre 2013 al Ministero della Salute e al Ministero dell’Economia e delle Finanze di una apposita relazione, ai fini della valutazione del rispetto dell’obiettivo della riduzione della spesa per il personale nella percentuale dell’1,4% rispetto alla spesa per il personale del 2004;

 

CONSIDERATO che la Regione Lazio ha posto in essere tutte le attività necessarie alla verifica del rispetto dell’obiettivo di contenimento della spesa del personale previsto dalla normativa vigente conseguendo l’obiettivo di riduzione della spesa per gli anni 2011-2012-2013 come si evince dai verbali del Tavolo tecnico per la verifica degli adempimenti regionali con il Comitato permanente per la verifica dei LEA dell’8 luglio 2014 e del 24 marzo 2015;

 

CONSIDERATO che la Regione ha dato attuazione a quanto previsto dal nuovo sistema di autorizzazione all’assunzione attraverso la predisposizione di uno schema di Piano delle assunzioni e delle stabilizzazioni che è stato trasmesso a tutte le Aziende ed Enti del SSR con la nota prot. n. 306022 del 10 giugno 2016;

 

CONSIDERATO  che le Aziende ed Enti del SSR hanno predisposto e trasmesso il Piano delle stabilizzazioni e il Piano delle assunzioni, anche a seguito di apposite interlocuzioni, con le competenti strutture regionali, necessarie in considerazione del fatto che tali Piani sono stati redatti per la prima volta e in considerazione della vigenza di differente normativa, dedicata alla stabilizzazione del personale con contratto a tempo determinato, all’assunzione di nuove unità, anche al fine del rispetto della disciplina comunitaria in materia di organizzazione del rapporto di lavoro, alla previsione di una riserva di posti per il personale con contratto a tempo determinato o con contratto di collaborazione coordinata e continuativa;

 

CONSIDERATO che l’orientamento giurisprudenziale, ora predominante, in

merito alla prevalenza dello scorrimento di graduatoria rispetto all’indizione di una nuova procedura concorsuale, prevede che l’amministrazione possa procedere con il concorso se manifesta chiaramente le motivazioni per cui intende bandire i concorsi, così come statuito dall’Adunanza Plenaria n. 14 del 28/7/2011 e che tale principio non è applicabile nei confronti delle procedure di stabilizzazione di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 marzo 2015;

 

CONSIDERATO a tal proposito di precisare che l’avvio delle procedure concorsuali straordinarie ex art. 1 comma 543 della legge n. 208 del 28 dicembre 2015 costituisce esatto adempimento di una previsione di legge, pur in presenza di una ulteriore proroga delle graduatorie di concorso pubblico al 31/12/2017 che riguarda anche le graduatorie di concorso delle Aziende ed Enti del SSR, salvo eventuali novelle legislative in materia,

 

CONSIDERATO in particolare di precisare che tale adempimento vincola l’Amministrazione regionale e le Aziende ed enti del S.S.R. all’indizione delle procedure concorsuali entro il 31/12/2016 e che tale mancato avvio potrebbe determinare una eventuale responsabilità in capo alle strutture regionali per non aver dato seguito, nei termini indicati a tale previsione di legge, che costituisce- come precisato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e dal Ministero della Salute nel verbale del Tavolo tecnico per la verifica degli adempimenti regionali con il Comitato permanente per la verifica dei LEA del 28 luglio 2016-

un obbligo di legge non suscettibile di valutazione discrezionale da parte della Regione”;

 

CONSIDERATO inoltre che la suddetta indizione delle procedure concorsuali è finalizzata al necessario rispetto della normativa dell’Unione Europea in materia di organizzazione delle modalità di espletamento delle prestazioni lavorative e di tutela del benessere psico-fisico dei lavoratori, che è posta, nell’ambito della gerarchia delle fonti, in una posizione preminente rispetto alle disposizioni in materia di scorrimento di graduatoria e di eventuale prevalenza di tale procedura rispetto all’indizione di procedure concorsuali, atteso che il legislatore ha individuato quale modalità di attuazione delle sopra richiamate disposizioni l’indizione di procedure concorsuali, denominate per l’appunto straordinarie;

 

CONSIDERATO di ritenere che il sopra citato disposto dell’art.1 comma 543 abbia carattere di lex specialis rispetto alla normativa generale in materia di scorrimento di graduatoria, anche in considerazione del limitato periodo di vigenza e delle motivazioni poste a base dello stesso e che l’applicazione del medesimo costituisca, per come richiamato dal citato verbale del Tavolo tecnico per la verifica degli adempimenti regionali con il Comitato permanente per la verifica dei LEA del 28 luglio 2016, per la Regione anche un adempimento legato alle disposizioni del piano di rientro, aventi  le suddette carattere di specialità oltre a essere espressione del potere sostitutivo straordinario del Governo ex art. 120  della Costituzione;

 

CONSIDERATO  pertanto opportuno avviare sia le procedure di selezione ai fini della stabilizzazione ai sensi del Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 marzo 2015, nel numero massimo di posti vacanti in dotazione organica e necessari per l’ottimale erogazione dei livelli essenziali di assistenza e per la piena attuazione della nuova organizzazione della rete assistenziale sia le procedure concorsuali straordinarie previste dall’art 1 comma 543 della legge

  1. 208/2015, anche al fine di garantire il pieno rispetto della normativa europea in materia di organizzazione del lavoro e di tutela del benessere psico-fisico dei lavoratori;

 

CONSIDERATO necessario prevedere  che i partecipanti alla procedura selettiva prevista dal Decreto del  Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 marzo 2015 o alle procedure concorsuali straordinarie ex art. 1 comma 543 dovranno, rispettivamente, sottoscrivere apposita dichiarazione di aver maturato alla data del 30 ottobre 2013, negli ultimi cinque anni, almeno tre anni di servizio, anche non continuativo, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, anche presso enti del medesimo ambito regionale diversi da quello che indice la procedura oppure apposita dichiarazione di aver  maturato e di avere in corso alla data di indizione del concorso, negli ultimi cinque anni, almeno tre anni di servizio, anche non continuativo, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato o con altro tipo di contratto, anche presso enti del medesimo ambito regionale diversi da quello che indice la procedura e che, in caso di dichiarazione mendace o incompleta, per entrambe le fattispecie, si determinerà la risoluzione immediata del rapporto di lavoro con le conseguenti responsabilità anche di natura penale, in capo al soggetto interessato e che le Aziende provvederanno in fase di recepimento delle domande alla verifica dei titoli e del possesso del requisito sopra richiesto, così come provvederanno in sede di approvazione della graduatoria a dare atto della sussistenza di tali elementi con l’assunzione della conseguente responsabilità in capo alla Direzione strategica in caso di controlli inesistenti o incompleti;

 

CONSIDERATO opportuno prevedere, altresì, che spetta ed è di esclusiva responsabilità delle Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Regionale, oltre ai controlli di cui sopra anche la verifica del rispetto delle disposizioni statali, regionali e del Commissario ad acta in materia di assunzione di personale e di proroga dei contratti di lavoro a tempo determinato prevedendo sin d’ora che il mancato rispetto di tali norme determinerà la risoluzione del rapporto di lavoro, oltre alle conseguenti responsabilità sia in capo al soggetto che abbia reso una dichiarazione mendace sia in capo alle strutture amministrative e vertice delle Aziende;

 

CONSIDERATO opportuno avviare le procedure di selezione ai fini della stabilizzazione ai sensi del Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 marzo 2015, nel numero massimo di posti vacanti in dotazione organica e necessari per l’ottimale erogazione dei livelli essenziali di assistenza e per la piena attuazione della nuova organizzazione della rete assistenziale;

 

CONSIDERATO di prevedere che l’autorizzazione data con il presente atto è all’avvio ed espletamento delle procedure selettive di stabilizzazione e di concorso pubblico e che, per quanto attiene all’immissione in servizio dei vincitori delle procedure concorsuali straordinarie, sarà emanato apposito atto di autorizzazione per la loro assunzione;

 

CONSIDERATO necessario prevedere la predisposizione di un apposito atto di regolamentazione delle procedure concorsuali e di selezione che si intendono avviare nel corso dell’anno 2017, sulla base dei seguenti principi:

  1. I concorsi sono indetti da una Azienda incaricata, con la previsione di altre Aziende aggregate che possono attingere in via prioritaria dalla graduatoria;
  2. La graduatoria ha valenza regionale, con la conseguente cancellazione dalla stessa del soggetto che accetta o che non risponde nei termini alla richiesta di assunzione dell’Azienda;
  3. Il bando di concorso indica il numero dei posti per cui opera la riserva di cui all’art. 1 comma 543 della legge n. 208/2015 suddivisa per Azienda o per Ente del S.S.R.; il bando di concorso riporta per i posti non riservati il numero complessivo che sarà attribuito all’Azienda incaricata e alle Aziende aggregate, con la previsione di un successivo e conseguente atto regionale di individuazione del numero specifico per singola Azienda o Ente del S.S.R.;
  4. Il numero dei posti messi a concorso può essere ampliato, a seguito di apposito atto regionale di autorizzazione; 5. I concorsi, indetti anche ai sensi dell’art. 1 comma 543 della legge n.

208/2015, sono gestiti dall’Azienda incaricata che provvede all’approvazione della graduatoria finale di merito e alla ripartizione dei vincitori, prevedendo, altresì, una tempistica delle assunzioni, che possono essere distinte tra i soggetti in possesso dei requisiti di cui all’art. 1 comma 543 e i soggetti non in possesso;

  1. I concorsi possono prevedere, per i soggetti che intendono godere della riserva dei posti ex art. 1 comma 543, l’attribuzione di un specifico punteggio, nell’ambito della valutazione dei titoli, per l’attività svolta presso l’Azienda che si indica come sede di destinazione preferita;
  2. Le assunzioni, oltre alla tempistica sopra richiamata, possono essere progressive anche in considerazione dei vincoli economico-finanziari del SSR così come dei vincoli posti dall’ordinamento;
  3. La gestione delle procedure concorsuali e di stabilizzazione è improntata ai principio di efficacia, efficienza, semplificazione e trasparenza;

 

 

CONSIDERATO infine di precisare che, per quanto attiene al profilo professionale di Collaboratore Professionale Sanitario-Infermiere e di Operatore Socio sanitario, poiché sono state già avviate delle procedure concorsuali per siffatti profili, con successivo atto commissariale si provvederà ad emanare apposite disposizioni, pur includendo già le dette figure all’interno delle tabelle e delle disposizioni di cui al presente atto;

 

RITENUTO pertanto, sulla base delle motivazioni sopra espresse, di approvare l’indizione delle procedure di selezione ai sensi del D.C.A. n. U00539/2015 per come modificato dal D.C.A. n. U00154/2016 e di concorso pubblico, ai sensi di quanto previsto dall’art. 1 comma 543 della legge n. 208/2015 e dal D.C.A. n. U00238/2016, per come indicato con la tabella n. 1 “ Procedure di stabilizzazione e procedure concorsuali straordinarie” allegata al presente atto di cui costituisce parte integrante e sostanziale;

 

RITENUTO di precisare che l’autorizzazione all’indizione delle procedure concorsuali riguarda unicamente i profili previsti dall’art. 1 comma 543 della legge n. 208/2015 e che, pertanto, per i profili esclusi si darà, con successivo atto, apposita autorizzazione all’indizione;

 

RITENUTO inoltre di approvare per l’anno 2016 il budget di personale, come indicato con la tabella n. 2 “Budget 2016” allegata al presente atto di cui costituisce parte integrante e sostanziale che considera tutte le autorizzazioni concesse nel corso dell’anno, sia durante la fase di vigenza del precedente sistema autorizzatorio sia quelle concesse in anticipazione del budget;

 

RITENUTO di approvare il budget assunzionale, come da tabella n. 3 “Budget assunzionale 2017 ripartito per Azienda” allegata al presente atto di cui costituisce parte integrante e sostanziale, per le Aziende ed Enti del SSR per l’anno 2017, con l’espressa riserva di poter adottare eventuali successi atti di integrazione e/o modificazione, anche in considerazione della rilevazione definitiva del numero di unità di personale cessato nel corso dell’anno 2016 o della rivalutazione della ripartizione di tale budget;

 

RITENUTO  che il budget approvato per ogni singola Azienda ed Ente del SSR è finalizzato alla stabilizzazione o alla assunzione delle seguenti unità di personale, come da tabelle n.4.a “Dettaglio stabilizzazioni ex DPCM 06/03/2015”, n.4.b “Dettaglio posti riservati ex L. 208/2015” e n.4.c “Dettaglio posti non riservati ex L. 208/2015” , allegate al presente e di cui costituiscono parte integrante e sostanziale;

 

RITENUTO di individuare per le procedure concorsuali di cui all’art. 1 comma 543 della legge n. 208/2015  le Aziende incaricate, come riportato dalla tabella n. 5 “Suddivisione procedure concorsuali per Azienda”, allegata al presente atto e di cui costituisce parte integrante e sostanziale;

 

RITENUTO di disporre:

  • i partecipanti alla procedura selettiva di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 marzo 2015 e al successivo Decreto del commissario ad acta n. U00539/2015 e s.m.i. o alla procedura concorsuale straordinaria di cui al comma 543 dell’art. 1. della legge 208 del 28 dicembre 2015 devono sottoscrivere, rispettivamente, apposita dichiarazione di aver  maturato alla data del 30 ottobre 2013, negli ultimi cinque anni, almeno tre anni di servizio, anche non continuativo, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, anche presso enti del medesimo ambito regionale diversi da quello che indice la procedura oppure apposita dichiarazione di aver  maturato, negli ultimi cinque anni, almeno tre anni di servizio, anche non continuativo, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato o con altro tipo di contratto, anche presso enti del medesimo ambito regionale diversi da quello che indice la procedura e che, in caso di dichiarazione mendace o incompleta, per entrambe le fattispecie, si determinerà la risoluzione immediata del rapporto di lavoro con le conseguenti responsabilità anche di natura penale, in capo al soggetto interessato e che le Aziende provvederanno in fase di recepimento delle domande alla verifica dei titoli e del possesso del requisito sopra richiesto, così come provvederanno in sede di approvazione della graduatoria a dare atto della sussistenza di tali elementi con l’assunzione della conseguente responsabilità in capo alla Direzione strategica in caso di controlli inesistenti o incompleti;
  • spetta ed è di esclusiva responsabilità delle Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Regionale, oltre ai controlli di cui sopra anche la verifica del rispetto delle disposizioni statali, regionali e del Commissario ad acta in materia di assunzione di personale e di proroga dei contratti di lavoro a tempo determinato prevedendo sin d’ora che il mancato rispetto di tali norme determinerà la risoluzione del rapporto di lavoro, oltre alle conseguenti responsabilità sia in capo al soggetto che abbia reso una dichiarazione mendace sia in capo alle strutture amministrative e vertice delle Aziende;

 

 

RITENUTO di predisporre un apposito atto di regolamentazione delle procedure concorsuali e di selezione che si intendono avviare nel corso dell’anno 2017, sulla base dei seguenti principi:

  1. I concorsi sono indetti da una Azienda incaricata, con la previsione di altre Aziende aggregate che possono attingere in via prioritaria dalla graduatoria;
  2. La graduatoria ha valenza regionale, con la conseguente cancellazione dalla stessa del soggetto che accetta o che non risponde nei termini alla richiesta di assunzione dell’Azienda;
  3. Il bando di concorso indica il numero dei posti per cui opera la riserva di cui all’art. 1 comma 543 della legge n. 208/2015 suddivisa per Azienda o per Ente del S.S.R.; il bando di concorso riporta per i posti non riservati il numero complessivo che sarà attribuito all’Azienda incaricata e all’Azienda aggregata, con la previsione di un successivo e conseguente atto regionale di individuazione del numero specifico per singola Azienda o Ente del S.S.R.
  4. Il numero dei posti messi a concorso può essere ampliato, a seguito di apposito atto regionale di autorizzazione; 5. I concorsi, indetti anche ai sensi dell’art. 1 comma 543 della legge n. 208/2015, sono gestiti dall’Azienda incaricata che provvede all’approvazione della graduatoria finale di merito e alla ripartizione dei vincitori, prevedendo, altresì, una tempistica delle assunzioni, che possono essere distinte tra i soggetti in possesso dei requisiti di cui all’art. 1 comma 543 e i soggetti non in possesso;
  5. I concorsi possono prevedere, per i soggetti che intendono godere della riserva dei posti ex art. 1 comma 543, l’attribuzione di un specifico punteggio, nell’ambito della valutazione dei titoli, per l’attività svolta presso l’Azienda che si indica come sede di destinazione preferita;
  6. Le assunzioni, oltre alla tempistica sopra richiamata, possono essere progressive anche in considerazione dei vincoli economico-finanziari del SSR così come dei vincoli posti dall’ordinamento;
  7. La gestione delle procedure concorsuali e di stabilizzazione è improntata ai principio di efficacia, efficienza, semplificazione e trasparenza;

 

 

 

ACQUISITO il parere favorevole del Sub Commissario;

 

 

 

 

 

DECRETA

 

 

 

 

 

Per i motivi di cui in premessa che formano parte integrante e sostanziale del presente provvedimento:

 

  1. di approvare l’indizione delle procedure di selezione ai sensi del Decreto del Commissario ad acta n.U00539 del 12 novembre 2015, per come modificato dal Decreto del Commissario ad acta n. U00154 del 12 maggio 2016 e delle procedure concorsuali straordinarie, ai sensi di quanto previsto dall’art. 1 comma 543 della legge n. 208 del 28 dicembre

2015 e dal Decreto del Commissario ad acta n. U00238 del 18 luglio 2016 per come indicato con la tabella n. 1 “ Procedure di stabilizzazione e procedure concorsuali straordinarie”  allegata al presente atto di cui costituisce parte integrante e sostanziale;

 

  1. di disporre che l’autorizzazione data con il presente atto è all’avvio ed espletamento delle procedure selettive di stabilizzazione e di concorso pubblico e che, per quanto attiene all’immissione in servizio dei vincitori delle procedure concorsuali straordinarie, sarà emanato apposito atto di autorizzazione per la loro assunzione;

 

  1. di precisare che l’autorizzazione all’indizione delle procedure concorsuali riguarda unicamente i profili previsti dall’art. 1 comma 543 della legge n. 208 del 28 dicembre 2015 e che, pertanto, per i profili esclusi si darà apposita autorizzazione con successivo atto;

 

  1. di precisare che le disposizioni e le tabelle di seguito allegate potranno essere successivamente integrate e/o modificate, anche in considerazione del numero definitivo di personale cessato nel corso dell’anno o della rivalutazione della ripartizione di tale budget;

 

  1. di precisare che per quanto attiene al profilo professionale di Collaboratore Professionale Sanitario-Infermiere e di Operatore Socio sanitario, poiché sono state già avviate delle procedure concorsuali per siffatti profili, con successivo atto commissariale si provvederà ad emanare apposite direttive, pur includendo già le dette figure all’interno delle tabelle e delle disposizioni di cui al presente atto;

 

  1. di approvare per l’anno 2016 il budget di personale, come indicato con la tabella n. 2 “Budget 2016”, allegata al presente atto di cui costituisce parte integrante e sostanziale che considera tutte le autorizzazioni concesse nel corso dell’anno, sia durante la fase di vigenza del precedente sistema autorizzatorio sia quelle concesse in anticipazione del budget;

 

  1. di approvare il budget assunzionale, come da tabella n. 3 “Budget assunzionale 2017 ripartito per Azienda” allegata al presente atto di cui costituisce parte integrante e sostanziale, per le Aziende ed Enti del SSR

per l’anno 2017, con l’espressa riserva di apportare ulteriori modificazioni e/o integrazioni anche in considerazione che l’autorizzazione all’indizione delle procedure concorsuali data con il presente provvedimento attiene ai profili previsti dall’art. 1 comma 548 della legge n. 208 del 28 dicembre 2015;

 

  1. di approvare la suddivisione del budget per ciascuna Azienda ed Ente del S.S.R. come da tabelle n.4.a “Dettaglio stabilizzazioni ex DPCM 06/03/2015”, n.4.b “Dettaglio posti riservati ex L. 208/2015” e n.4.c “Dettaglio posti non riservati ex L. 208/2015”, allegate al presente e di cui costituiscono parte integrante e sostanziale;

 

  1. di individuare per le procedure concorsuali di cui all’art. 1 comma 543 della legge n. 208/2015 le Aziende incaricate, come riportato dalla tabella n.5“Suddivisione procedure concorsuali per Azienda”, allegata al presente atto e di cui costituisce parte integrante e sostanziale;

 

  1. di disporre:
    • i partecipanti alla procedura selettiva di cui al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 6 marzo 2015 e al successivo Decreto del commissario ad acta n. U00539/2015 e s.m.i. o alla procedura concorsuale straordinaria di cui al comma 543 dell’art. 1 della legge 208 del 28 dicembre 2015 devono sottoscrivere, rispettivamente, apposita dichiarazione di aver  maturato alla data del 30 ottobre 2013, negli ultimi cinque anni, almeno tre anni di servizio, anche non continuativo, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato, anche presso enti del medesimo ambito regionale diversi da quello che indice la procedura oppure apposita dichiarazione di aver  maturato, negli ultimi cinque anni, almeno tre anni di servizio, anche non continuativo, con contratto di lavoro subordinato a tempo determinato o con altro tipo di contratto, anche presso enti del medesimo ambito regionale diversi da quello che indice la procedura e che, in caso di dichiarazione mendace o incompleta, per entrambe le fattispecie, si determinerà la risoluzione immediata del rapporto di lavoro con le conseguenti responsabilità anche di natura penale, in capo al soggetto interessato e che le Aziende provvederanno in fase di recepimento delle domande alla verifica dei titoli e del possesso del requisito sopra richiesto, così come provvederanno in sede di approvazione della graduatoria a dare atto della sussistenza di tali elementi con l’assunzione della conseguente responsabilità in capo alla Direzione strategica in caso di controlli inesistenti o incompleti;
    • spetta ed è di esclusiva responsabilità delle Aziende ed Enti del Servizio Sanitario Regionale, oltre ai controlli al punto precedente anche la verifica del rispetto delle disposizioni statali, regionali e del Commissario ad acta in materia di assunzione di personale e di proroga dei contratti di lavoro a tempo determinato prevedendo sin d’ora che il mancato rispetto di tali norme determinerà la risoluzione del rapporto di lavoro, oltre alle conseguenti responsabilità sia in capo al soggetto che abbia reso una dichiarazione mendace sia in capo alle strutture amministrative e vertice delle Aziende;

 

  1. di predisporre un apposito atto di regolamentazione delle procedure concorsuali e di selezione che si intendono avviare nel corso dell’anno 2017, sulla base dei seguenti principi:
  2. I concorsi sono indetti da una Azienda incaricata, con la previsione di altre Aziende aggregate che possono attingere in via prioritaria dalla graduatoria;
  3. La graduatoria ha valenza regionale, con la conseguente cancellazione dalla stessa del soggetto che accetta o che non risponde nei termini alla richiesta di assunzione dell’Azienda;
  4. Il bando di concorso indica il numero dei posti per cui opera la riserva di cui all’art. 1 comma 543 della legge n. 208/2015 suddivisa per Azienda o per Ente del S.S.R.; il bando di concorso riporta per i posti non riservati il numero complessivo che sarà attribuito all’Azienda incaricata e all’Azienda aggregata, con la previsione di un successivo e conseguente atto regionale di individuazione del numero specifico per Azienda o per Ente del S.S.R.
  5. Il numero dei posti messi a concorso può essere ampliato, a seguito di apposito atto regionale di autorizzazione; 5. I concorsi, indetti anche ai sensi dell’art. 1 comma 543 della legge n. 208/2015, sono gestiti dall’Azienda incaricata che provvede all’approvazione della graduatoria finale di merito e alla ripartizione dei vincitori, prevedendo, altresì, una tempistica delle assunzioni, che possono essere distinte tra i soggetti in possesso dei requisiti di cui all’art. 1 comma 543 e i soggetti non in possesso;
  6. I concorsi possono prevedere, per i soggetti che intendono godere della riserva dei posti ex art. 1 comma 543, l’attribuzione di un specifico punteggio, nell’ambito della valutazione dei titoli, per l’attività svolta presso l’Azienda che si indica come sede di destinazione preferita;
  7. Le assunzioni, oltre alla tempistica sopra richiamata, possono essere progressive anche in considerazione dei vincoli economico-finanziari del SSR così come dei vincoli posti dall’ordinamento;
  8. La gestione delle procedure concorsuali e di stabilizzazione è improntata ai principio di efficacia, efficienza, semplificazione e trasparenza;

 

  1. di pubblicare il presente provvedimento sul B.U.R.L.

 

 

Nicola Zingaretti

 

Pagina  16 / 30

 

AZIENDA Ruolo Profilo Budget 2016
RM1 SSS MediciInfermieriTecnici                 285.48053.24554.594
TOTALE RM1                 393.318
RM2 SSS

S

MediciInfermieriDirigenti Sanitari non medici

Riabilitatori

                554.69853.245                    10.27899.580
TOTALE RM2                 717.801
RM3 SSS

S

Altro

Altro

MediciInfermieriTecnici

Riabilitatori

Dirigenza non sanitaria

Comparto non sanitario

                619.744477.074152.862

88.717

55.972                 413.549

TOTALE RM3              1.807.918
RM4 SSS

Altro

Altro

MediciInfermieriDirigenti Sanitari non medici

Dirigenza non sanitaria

Comparto non sanitario

             1.275.624                 379.81310.278                    39.98071.485
TOTALE RM4              1.777.181
RM5 SSS

Altro

Altro

MediciInfermieriDirigenti Sanitari non medici

Dirigenza non sanitaria

Comparto non sanitario

             2.941.525                 289.65269.01039.980                 354.471
TOTALE RM5              3.694.638
RM6 SSS MediciInfermieriTecnici              1.197.783                 596.34329.117
TOTALE RM6              1.823.242
VT SSAltro MediciInfermieriDirigenza non sanitaria              1.243.101                 607.70263.968
TOTALE VT              1.914.771
RI SSS

Altro

MediciInfermieriTecnici

Dirigenza non sanitaria

             1.257.556                 198.78193.17363.968
TOTALE RI              1.613.478
LT SSS

S

Altro

MediciInfermieriDirigenti Sanitari non medici

Tecnici

Comparto non sanitario

             2.038.108                 688.6341.592                    65.512                 354.471
TOTALE LT              3.148.317
FR SSS

S

Altro

Altro

MediciInfermieriDirigenti Sanitari non medici

Tecnici

Dirigenza non sanitaria

Comparto non sanitario

             3.619.564                 479.204                    10.278                 131.025111.944398.780
TOTALE FR              4.750.794

Tab. 2 – Budget assunzionali 2016

Pagina  17 / 30

SCF S Medici                 433.640
TOTALE SCF                 433.640
SGA SS MediciInfermieri                 162.615285.393
TOTALE SGA                 448.008
PUI SSS

S

Altro

MediciInfermieriDirigenti Sanitari non medici

Tecnici

Dirigenza non sanitaria

                186.104              2.449.264                 146.831                      3.640                 959.520
TOTALE PUI              3.745.359
IFO S Medici                    48.785
TOTALE IFO                   48.785
INMI S Dirigenti Sanitari non medici                    11.147
TOTALE INMI                   11.147
SA SSAltro MediciInfermieriDirigenza non sanitaria                 569.15321.29879.960
TOTALE SA                 670.410
PTV SSS

Altro

MediciInfermieriTecnici

Comparto non sanitario

                162.615823.521253.315

4.135

TOTALE PTV              1.243.586
TOTALE REGIONALE            28.242.392

 

AZIENDA Budget 2017 Stabilizzazioni ex DPCM 6.03.2015 Budget 2017Bandi con riserva ex L. 208/2015 di cui per riserva di posti di cuiper posti non riservati Totale Budget 2017
201 – RM1                     207.346                  1.970.700                     691.261                  1.279.439              2.178.047
202 – RM2                     761.904                  2.019.448                     770.497                  1.248.952              2.781.352
203 – RM3                     251.507                     731.931                     192.021                     539.910                 983.438
204 – RM4                     497.752                  1.390.579                     815.342                     575.237              1.888.332
205 – RM5                     402.253                  4.686.423                     947.880                  3.738.543              5.088.677
206 – RM6                     829.738                  2.017.706                     437.552                  1.580.153              2.847.444
109 – VT                     423.834                  4.241.586                  2.347.699                  1.893.887              4.665.419
110 – RI                        66.278                  2.329.759                  1.420.759                     908.999              2.396.037
111 – LT                  1.076.562                  2.140.200                                   –                  2.140.200              3.216.762
112 – FR                  1.391.567                  3.456.252                     260.185                  3.196.067              4.847.820
901 – SCF                     377.149                  3.549.554                     935.495                  2.614.059              3.926.703
902 – SGA                          8.519                  2.041.584                     595.839                  1.445.745              2.050.104
906 – PUI                     914.653                  3.280.545                  2.295.792                     984.752              4.195.198
908 – IFO                        66.463                  1.485.243                     408.829                  1.076.414              1.551.706
918 – INMI                        69.353                     643.320                     123.814                     519.506                 712.673
919 – SA                        82.516                  2.261.979                     637.822                  1.624.157              2.344.495
920 – PTV                        21.682                  3.836.375                  1.267.587                  2.568.789              3.858.058
921 – ARES                     129.039                  2.377.665                                   –                  2.377.665              2.506.704
TOTALE                  7.578.118                44.460.849                14.148.373                30.312.476            52.038.967

Tab. 3 – Budget assunzionale 2017 ripartito per Azienda

Pagina  19 / 30

 

Tab. 4.a – Dettaglio stabilizzazioni ex DPCM 6.03.2015

AZIENDA Ruolo Profilo Disciplina/Qualifica Stabilizzazioni ex DPCM 6.03.2015
RM1 S Medici GASTROENTEROLOGIA                              1
GINECOLOGIA E OSTETRICIA                              2
MEDICINA INTERNA                              1
VETERINARIA                              2
S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                              7
S Farmacisti FARMACISTA                              1
TOTALE RM1                           14
RM2 S Medici CARDIOLOGIAGASTROENTEROLOGIAMALATTIE DELL’APPARATO RESPIRATORIO

MEDICINA INTERNA

NEUROLOGIA

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

PEDIATRIA

                             121

1

2

1

1

S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM. (OSTETRICA)                           358
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICOCOLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. NEUROFISIOPATOLOGIACOLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA                              121
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.                           16
T Comparto COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALEOSS                              16
TOTALE RM2                           79
RM3 S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                              7
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.                              3
T Comparto AUSILIARIO SPECIALIZZATOCOLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALECOLL.RE TECNICO-PROFESSIONALE                           1612
A Comparto ASSISTENTE AMMINISTRATIVOCOLLABORATORE AMMINISTRATIVO-PROF.LE                              41
TOTALE RM3                           34
RM4 S Medici                              131

1

2

2

S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                           21
S Dirigenti sanitari non medici PSICOLOGO                              1
S Tecnici PERSONALE TECNICO SANITARIO                              3
T Comparto OPERATORE TECNICO                              1
A Comparto ASSISTENTE AMMINISTRATIVOCOLLABORATORE AMMINISTRATIVO-PROF.LE                              52
TOTALE RM4                           43
RM5 S Medici GINECOLOGIA E OSTETRICIANEFROLOGIAOTORINOLARINGOIATRIA                              122
S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM. (OSTETRICA)                              9
S Dirigenti sanitari non medici PSICOLOGO                              2
S Farmacisti FARMACISTA                              1
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – DIETISTACOLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICOCOLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. NEUROFISIOPATOLOGIA COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA                              1101

4

S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.                              2
T Comparto COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALE                              1
TOTALE RM5                           36
RM6 S Medici ANESTESIA E RIANIMAZIONEGINECOLOGIA E OSTETRICIAIGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITÀ PUBBLICA

MALATTIE DELL’APPARATO RESPIRATORIO

MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO MEDICINA INTERNA

MEDICINA NUCLEARE

NEFROLOGIA

NEUROPSICHIATRIA INFANTILE

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

PATOLOGIA CLINICA

UROLOGIA

                             122

2

2

2

1

1

1

2

1

1

S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM. (OSTETRICA)                           304
S Farmacisti FARMACISTA                              2
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICOCOLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA                              23
T Comparto OSS                           10
TOTALE RM6                           69

 

VT S Medici ANATOMIA PATOLOGICA                              1
ANESTESIA E RIANIMAZIONE                              1
MEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E D’URGENZA                              5
NEUROLOGIA                              1
PEDIATRIA                              1
RADIODIAGNOSTICA                              4
S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                           15
T Comparto COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALE                              2
TOTALE VT                           30
RI S Medici MEDICINA INTERNA                              2
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICO                              1
T Comparto AUSILIARIO SPECIALIZZATO                              2
TOTALE RI                             5
LT S Medici DIREZIONE MEDICA DI PRESIDIO OSPEDALIEROMALATTIE DELL’APPARATO RESPIRATORIOMALATTIE METABOLICHE E DIABETOLOGIA

MEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E D’URGENZA

MEDICINA INTERNA

OFTALMOLOGIA

ONCOLOGIA

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

PATOLOGIA CLINICA

PSICHIATRIA

UROLOGIA

                             213

2

2

2

5

2

1

2

1

S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                           67
T Comparto PROGRAMMATORE                              1
TOTALE LT                           91
FR S Medici ANESTESIA E RIANIMAZIONEEMATOLOGIAGASTROENTEROLOGIA

GINECOLOGIA E OSTETRICIA

MEDICINA INTERNA

MEDICINA NUCLEARE

NEFROLOGIA

ONCOLOGIA

PATOLOGIA CLINICA

PEDIATRIA

RADIOTERAPIA

                             111

3

2

1

1

3

1

1

2

S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM. (OSTETRICA)                           112
S Dirigenti sanitari non medici                              12
S Farmacisti FARMACISTA                              4
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICOCOLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. NEUROFISIOPATOLOGIACOLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA                              412
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.                              1
T Comparto AUSILIARIO SPECIALIZZATO                           90
A Comparto COADIUTORE AMMINISTRATIVO                           11
TOTALE FR                         146
SCF S Medici ANESTESIA E RIANIMAZIONECARDIOCHIRURGIACHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE                              411
S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM. (OSTETRICA)                           272
TOTALE SCF                           35
SGA S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                              1
TOTALE SGA                             1
PUI S Medici CARDIOCHIRURGIACHIRURGIA MAXILLO-FACCIALEMALATTIE DELL’APPARATO RESPIRATORIO

MALATTIE INFETTIVE

MEDICINA FISICA E RIABILITAZIONE

NEUROLOGIA

PEDIATRIA

                             324

4

2

5

10

S Dirigenti sanitari non medici BIOLOGOPSICOLOGO                              22
S Farmacisti FARMACISTA                              6
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – DIETISTA                              2
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.                              5
T Comparto COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALEOTA                              22
TOTALE PUI                           51
IFO S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                              2
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICOCOLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. NEUROFISIOPATOLOGIA COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA                              211
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.                              2
TOTALE IFO                             8
INMI S Medici RADIODIAGNOSTICA                              2
S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                              1
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA                              2
TOTALE INMI                             5
SA S Medici ANESTESIA E RIANIMAZIONE                              3
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICO                              2
TOTALE SA                             5

 

PTV S Medici MEDICINA NUCLEARE                              1
TOTALE PTV                             1
ARES S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                              1
T Comparto OPERATORE TECNICO SPECIALIZZATO AUTISTA AUBULANZA                           16
A Comparto COLLABORATORE AMMINISTRATIVO-PROF.LE                              1
T OTALE ARES                           18
TOTALE STABILIZ ZAZIONI EX DPCM 6.03.2015                         671

Tab. 4.b – Dettaglio posti riservati ex L. 208/2015

AZIENDA Ruolo Profilo Disciplina/Qualifica Riserva di posti ex L. 208/2015
RM1 S Medici ANESTESIA E RIANIMAZIONE                               2
CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE                               1
GINECOLOGIA E OSTETRICIA                               1
IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITÀ PUBBLICA                               2
MEDICINA INTERNA                               1
OFTALMOLOGIA                               1
PSICHIATRIA                               1
S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                             23
S Dirigenti sanitari non medici PSICOLOGO                               1
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICO                               1
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA                               1
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (FISIOTERAPISTA)                               1
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (ORTOTTISTA)                               1
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)                               5
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TERAP. NEURO E PSICOM. ETA’ EVOL.                               1
T Comparto COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALE                               2
TOTALE RM1                             45
RM2 S Medici ANESTESIA E RIANIMAZIONEGINECOLOGIA E OSTETRICIAMEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO

MEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E D’URGENZA PSICHIATRIA

                              221

1

4

S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                             14
S Dirigenti sanitari non medici BIOLOGOPSICOLOGO                               15
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. TECNICOCOLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. DELLA PREV.                               24
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)                               11
P Dirigenti INGEGNERE                               1
T Comparto COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALE                               4
TOTALE RM2                             43
RM3 S Medici                               111

2

T Dirigenti ANALISTA                               1
T Comparto COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALE                               1
TOTALE RM3                               7
RM4 S Medici CARDIOLOGIACHIRURGIA GENERALEMEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E D’URGENZA

PSICHIATRIA

RADIODIAGNOSTICA

VETERINARIA

                              211

4

7

2

S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                             12
S Dirigenti sanitari non medici PSICOLOGO                               4
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. DELLA PREV.                               7
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (LOGOPEDISTA)                               1
T Comparto COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALE                               2
TOTALE RM4                             43
RM5 S Medici ANATOMIA PATOLOGICAANESTESIA E RIANIMAZIONEGINECOLOGIA E OSTETRICIA

MEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E D’URGENZA

PATOLOGIA CLINICA

PEDIATRIA

PSICHIATRIA

RADIODIAGNOSTICA

                              272

8

1

6

1

6

S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                               1
S Farmacisti FARMACIA OSPEDALIERA                               1
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA                               1
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.                               1
TOTALE RM5                             37
RM6 S Medici PEDIATRIAPSICHIATRIA                               23
S Dirigenti sanitari non medici CHIMICOPSICOLOGO                               12
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. DELLA PREV.                               6
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.                               1
P Dirigenti INGEGNERE                               2
T Dirigenti SOCIOLOGO                               1
T Comparto COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALE                               1
TOTALE RM6                             19

 

VT S Medici ANATOMIA PATOLOGICA                               1
ANESTESIA E RIANIMAZIONE                               1
CARDIOLOGIA                               1
CHIRURGIA GENERALE                               1
CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE                               1
CHIRURGIA VASCOLARE                               1
EMATOLOGIA                               2
GASTROENTEROLOGIA                               2
GINECOLOGIA E OSTETRICIA                               1
MALATTIE DELL’APPARATO RESPIRATORIO                               1
MALATTIE INFETTIVE                               3
MALATTIE METABOLICHE E DIABETOLOGIA                               1
MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO                               2
MEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E D’URGENZA                               8
MEDICINA INTERNA                               3
MEDICINA TRASFUSIONALE                               1
NEFROLOGIA                               2
NEUROLOGIA                               1
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE                               1
OFTALMOLOGIA                               1
ONCOLOGIA                               1
ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA                               3
OTORINOLARINGOIATRIA                               1
PEDIATRIA                               3
PSICHIATRIA                               4
RADIODIAGNOSTICA                               2
RADIOTERAPIA                               1
UROLOGIA                               1
VETERINARIA                               5
S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                             10
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM. (OSTETRICA)                               1
S Dirigenti sanitari non medici BIOLOGO                               4
PSICOLOGO                               4
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. DELLA PREV.                               2
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICO                               1
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (ORTOTTISTA)                               1
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)                               1
T Comparto ASSISTENTE TECNICO                               3
COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALE                               2
                              3
OSS                               2
TOTALE VT                             90
RI S Medici ANESTESIA E RIANIMAZIONECARDIOLOGIACHIRURGIA GENERALE

GINECOLOGIA E OSTETRICIA

IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE

IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITÀ PUBBLICA

MALATTIE INFETTIVE

MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO

MEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E D’URGENZA

MEDICINA INTERNA

NEUROLOGIA

OFTALMOLOGIA

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

PEDIATRIA

PSICHIATRIA

RADIODIAGNOSTICA

RADIOTERAPIA

UROLOGIA

                              352

2

1

4

1

2

4

3

1

1

1

1

4

1

1

1

S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM. (OSTETRICA)                             212
S Dirigenti sanitari non medici FISICOPSICOLOGO                               13
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. DELLA PREV.COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA                               11
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)                               31
T Comparto COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALE                               4
TOTALE RI                             75
FR S Medici ANESTESIA E RIANIMAZIONECARDIOLOGIAMEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E D’URGENZA PSICHIATRIA                               222

2

TOTALE FR                               8

 

SCF S Medici ANATOMIA PATOLOGICA                               2
ANESTESIA E RIANIMAZIONE                               2
CHIRURGIA GENERALE                               1
CHIRURGIA TORACICA                               2
DIREZIONE MEDICA DI PRESIDIO OSPEDALIERO                               2
GASTROENTEROLOGIA                               2
GINECOLOGIA E OSTETRICIA                               2
MALATTIE DELL’APPARATO RESPIRATORIO                               1
NEUROCHIRURGIA                               2
NEUROLOGIA                               1
ONCOLOGIA                               1
PEDIATRIA                               2
RADIODIAGNOSTICA                               3
RADIOTERAPIA                               1
REUMATOLOGIA                               2
S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                               1
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM. (OSTETRICA)                               2
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. PERFUSIONISTA                               1
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA                               1
T Dirigenti ANALISTA                               1
TOTALE SCF                             32
SGA S Medici CARDIOLOGIACHIRURGIA MAXILLO-FACCIALECHIRURGIA VASCOLARE

EMATOLOGIA

GASTROENTEROLOGIA

MEDICINA TRASFUSIONALE

OFTALMOLOGIA

                              411

1

1

1

5

S Dirigenti sanitari non medici FISICO                               2
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICO                               1
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.                               1
P Dirigenti INGEGNERE                               1
T Dirigenti ANALISTA                               1
TOTALE SGA                             20
PUI S Medici OTORINOLARINGOIATRIAPATOLOGIA CLINICAPEDIATRIA

PSICHIATRIA

RADIODIAGNOSTICA

RADIOTERAPIA

                            1021

2

2

3

1

4

4

2

1

1

3

5

3

2

5

1

1

1

3

1

1

1

S Dirigenti sanitari non medici BIOLOGOFISICOPSICOLOGO                               112
S Farmacisti FARMACIA OSPEDALIERA                               1
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. FISICA SANITARIACOLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICOCOLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. NEUROFISIOPATOLOGIA

COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. PERFUSIONISTA

                              122

1

S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TERAP. NEURO E PSICOM. ETA’ EVOL.                               31
P Dirigenti INGEGNERE                               2
T Comparto COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALECOLL.RE TECNICO-PROFESSIONALE (STATISTICO)OPERATORE TECNICO                               111
TOTALE PUI                             80
IFO S Medici CHIRURGIA PLASTICA E RICOSTRUTTIVAEMATOLOGIAMEDICINA NUCLEARE

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

                              222

3

S Dirigenti sanitari non medici BIOLOGO                               2
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICO                               2
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.                               3
TOTALE IFO                             16
INMI S Medici MALATTIE INFETTIVE                               2
S Dirigenti sanitari non medici BIOLOGO                               2
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICO                               2
TOTALE INMI                               6
SA S Medici CARDIOLOGIACHIRURGIA TORACICAGINECOLOGIA E OSTETRICIA

MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO

MEDICINA LEGALE

ONCOLOGIA

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

PSICHIATRIA

RADIODIAGNOSTICA

                              111

1

1

2

1

1

2

S Dirigenti sanitari non medici BIOLOGOFISICO                               11
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA                             17
TOTALE SA                             30
PTV S Medici ANESTESIA E RIANIMAZIONECHIRURGIA GENERALEMEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E D’URGENZA

MEDICINA INTERNA

NEFROLOGIA

ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA

RADIOTERAPIA

                              515

3

1

1

1

S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM. (OSTETRICA)                             514
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (FISIOTERAPISTA)                               2
TOTALE PTV                             74
TOTALE POSTI RISERVATI EX L. 208/2015                          625

Tab. 4.c – Dettaglio posti non riservati ex L. 208/2015

Ruolo Profilo Disciplina/Qualifica Posti non riservati ex L. 208/2015
S Medici ANATOMIA PATOLOGICA                              5
ANESTESIA E RIANIMAZIONE                            34
CARDIOLOGIA                            18
CARDIOCHIRURGIA                              4
CHIRURGIA GENERALE                              7
CHIRURGIA MAXILLO-FACCIALE                              5
CHIRURGIA PEDIATRICA                              1
CHIRURGIA PLASTICA E RICOSTRUTTIVA                              4
CHIRURGIA TORACICA                              3
CHIRURGIA VASCOLARE                              5
DERMATOLOGIA E VENEREOLOGIA                              1
DIREZIONE MEDICA DI PRESIDIO OSPEDALIERO                              2
EMATOLOGIA                              5
ENDOCRINOLOGIA                              1
GASTROENTEROLOGIA                              5
GERIATRIA                              1
GINECOLOGIA E OSTETRICIA                            11
IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONE                              1
IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITÀ PUBBLICA                              6
MALATTIE DELL’APPARATO RESPIRATORIO                              2
MALATTIE INFETTIVE                            10
MALATTIE METABOLICHE E DIABETOLOGIA                              1
MEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO                              6
MEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E D’URGENZA                            33
MEDICINA INTERNA                            12
MEDICINA LEGALE                              2
MEDICINA NUCLEARE                              2
                             2
MICROBIOLOGIA E VIROLOGIA                              1
NEFROLOGIA                              4
NEONATOLOGIA                              3
NEUROCHIRURGIA                              7
NEURORADIOLOGIA                              2
NEUROLOGIA                              7
NEUROPSICHIATRIA INFANTILE                              3
OFTALMOLOGIA                            13
ONCOLOGIA                              5
ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI DI BASE                              6
ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA                              9
OTORINOLARINGOIATRIA                              2
PATOLOGIA CLINICA                              2
PEDIATRIA                            17
PSICHIATRIA                            27
RADIODIAGNOSTICA                            22
RADIOTERAPIA                              5
REUMATOLOGIA                              2
UROLOGIA                              2
VETERINARIA                              7
TOTALE MEDICI                         335
S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.                          133
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM. (OSTETRICA)                              9
TOTALE INFERMIERI                         142
S Dirigenti sanitari non medici BIOLOGO                            11
CHIMICO                              1
FISICO                              5
PSICOLOGO                            21
TOTALE DIRIGENTI SANITARI NON MEDICI                            38
S Farmacisti FARMACIA OSPEDALIERA                              2
TOTALE FARMACISTI                              2
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – ASSISTENTE SANITARIO                              1
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – DIETISTA                              1
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. TECNICO                              2
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. DELLA PREV.                            20
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. FISICA SANITARIA                              1
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICO                              9
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. NEUROFISIOPATOLOGIA                              2
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. PERFUSIONISTA                              2
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA                            21
TOTALE COMPARTO SANITARIO TECNICO                            59
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.                            13
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (FISIOTERAPISTA)                              3
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (LOGOPEDISTA)                              1
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (ORTOTTISTA)                              2
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (RIABILITAZIONE PSICHIATRICA)                              8
COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TERAP. NEURO E PSICOM. ETA’ EVOL.                              2
TOTALE COMPARTO SANITARIO DELLA RIABILITAZIONE                            29
P Dirigenti INGEGNERE                              6
TOTALE DIRIGENZA PROFESSIONALE                              6
T Dirigenti ANALISTA                              3
SOCIOLOGO                              1
TOTALE DIRIGENZA TECNICA                              4
T Comparto ASSISTENTE TECNICO                              3
COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALE                            17
COLL.RE TECNICO-PROFESSIONALE                              3
COLL.RE TECNICO-PROFESSIONALE (STATISTICO)                              1
OPERATORE TECNICO                              1
OSS                              5
PROGRAMMATORE                              6
TOTALE COMPARTO RUOLO TECNICO                            36
TOTALE POSTI NON RISERVATI EX L. 208/2015                         651

Tab. 5 – Suddivisione procedure concorsuali per Azienda

AZIENDA Ruolo Profilo Disciplina/Qualifica
RM1 S Medici GERIATRIAGINECOLOGIA E OSTETRICIANEUROLOGIA
S Riabilitatori COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB.COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (FISIOTERAPISTA)COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (LOGOPEDISTA)

COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (ORTOTTISTA)

COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. DELLA RIAB. (RIABILITAZIONE PSICHIATRICA) COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TERAP. NEURO E PSICOM. ETA’ EVOL.

RM2 S Medici PEDIATRIAPSICHIATRIA
S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM. (OSTETRICA)
S Dirigenti sanitari non medici BIOLOGO
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. TECNICO
RM3 S Medici MEDICINA LEGALENEFROLOGIA
T Dirigenti ANALISTA
RM4 S Medici RADIODIAGNOSTICAVETERINARIA
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – ASSISTENTE SANITARIO
S Dirigenti sanitari non medici PSICOLOGO
RM5 S Medici ANATOMIA PATOLOGICANEUROPSICHIATRIA INFANTILEOTORINOLARINGOIATRIA

RADIOLOGIA

S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – DIETISTA
T Comparto
RM6 S Medici MEDICINA INTERNA
S Dirigenti sanitari non medici CHIMICO
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. DELLA PREV.
P Dirigenti INGEGNERE
T Dirigenti SOCIOLOGO
VT S Medici GASTROENTEROLOGIAMEDICINA DEL LAVORO E SICUREZZA DEGLI AMBIENTI DI LAVORO
T Comparto ASSISTENTE TECNICOCOLL.RE TECNICO-PROFESSIONALECOLL.RE TECNICO-PROFESSIONALE (STATISTICO)
RI S Medici IGIENE DEGLI ALIMENTI E DELLA NUTRIZIONEIGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITÀ PUBBLICAORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI SANITARI DI BASE UROLOGIA
T Comparto COLL.RE PROF.LE – ASSISTENTE SOCIALE
FR S Medici DIREZIONE MEDICA DI PRESIDIO OSPEDALIEROMEDICINA TRASFUSIONALEPATOLOGIA CLINICA
S Farmacisti FARMACISTA
SCF S Medici CARDIOCHIRURGIACHIRURGIA GENERALEMALATTIE DELL’APPARATO RESPIRATORIO

REUMATOLOGIA

S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. PERFUSIONISTA
SGA S Medici CARDIOLOGIACHIRURGIA MAXILLO-FACCIALECHIRURGIA VASCOLARE

EMATOLOGIA

OFTALMOLOGIA

S Dirigenti sanitari non medici FISICO

 

PUI S Medici CHIRURGIA PEDIATRICAENDOCRINOLOGIAMICROBIOLOGIA E VIROLOGIA

NEURORADIOLOGIA

S Infermieri COLL.RE PROF.LE SANITARIO – PERS. INFERM.
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. FISICA SANITARIA
IFO S Medici CHIRURGIA PLASTICA E RICOSTRUTTIVADERMATOLOGIA E VENEREOLOGIAMEDICINA NUCLEARE

NEUROCHIRURGIA

ONCOLOGIA

RADIOTERAPIA

INMI S Medici MALATTIE INFETTIVE
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. LABORATORIO BIOMEDICO
SA S Medici CHIRURGIA TORACICAMALATTIE METABOLICHE E DIABETOLOGIAORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA
S Tecnici COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. NEUROFISIOPATOLOGIA COLL.RE PROF.LE SANITARIO – TECN. RADIOLOGIA MEDICA
PTV S Medici ANESTESIA E RIANIMAZIONEMEDICINA E CHIRURGIA D’ACCETTAZIONE E D’URGENZA NEONATOLOGIA
Questa voce è stata pubblicata in Senza categoria. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento